Loading...

21. La delicatezza, vi prego, prima di tutto!!!

Oggi prima di iniziare il workshop di composizione in studio mi sono svegliata con questa riflessione… Avete presente quelle persone che urlano sempre? Qualsiasi cosa vi dicano o di qualsiasi argomento parlino? Oppure quelle persone che vi toccano in continuazione mentre parlate con loro?! Ecco quelle persone che nella loro comunicazione sono talmente eccessive (e di conseguenza moleste) che neanche riuscite a concentrarvi su quello di cui stanno parlando!? Il contenuto sparisce in un mare di eccessi… Ecco alcune fotografie (e alcuni fotografi) sono così!!!

Avete presente quel contrasto al 2800%? Quella saturazione 8000% sempre e comunque? Quei cieli fosforescenti e l’erba radioattiva? Oppure i ritratti in cui la gli occhi sono talmente bianchi che sembrano alieni e la pelle sembra quella di una bambola gonfiabile!? Avete presente? Ecco e non sto parlando di foto volgari perché lì si aprirebbe un fantastico capitolo pieno di soddisfazioni!

No sto parlando dell’eccesso sempre e comunque perché la foto sia inevitabilmente “acchiappante“. Che poi faccia schifo non importa!

Ecco… anche no!!

Sia chiaro io sono una Superfan della post-produzione efficace e mirata a trasmettere un messaggio credo che la foto inizi nella testa e finisca con lo sviluppo, ma efficace… no ad minchiam.

Ecco credo che oggi parlerò di delicatezza e senso della misura… che è cosa tanto bella e sottovalutata!

Ecco prendete la barca a Djupavic e applicate filtri a volontà: fa schifo!

E non dite che non ne avete mai viste così!!!

Che ne dite?!

1

No Comments

Leave a Reply


The maximum upload file size: 30 MB.
You can upload: image.
Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Non perderti mai nulla, iscriviti alla newsletter. Potrai cancellarti in qualsiasi momento!

No, grazie!