Loading...

17. (S)BILANCIAMENTO DEL BIANCO

A grande richiesta una dissertazione sul bilanciamento del bianco. Come dico sempre la macchina fotografica è uno strumento “stupido” molto più di noi. Noi siamo in grado di vedere e di rielaborare, lei no.

Cosa succede se prendiamo 2 lampadine una calda e una fredda e le mettiamo vicine!? Noi vediamo una luce un pochino più azzurra e una leggermente più gialla. La macchina no. La macchina vede una luce MOOOLTO blu e una luce MOOOLTO gialla. In situazioni di luce monocromatica (o con una forte predominanza) la macchina tende a regolarsi bene anche da sola (bilanciamento del bianco in automatico) ma in situazioni miste o in condizioni di scarsa luminosità le macchine cominciano a soffrire parecchio. Ecco che quindi in alcune condizioni bilanciare il bianco manualmente può essere molto utile: potrete scegliere voi quale “illuminazione” presente in scena utilizzare come “bianco”, oppure andare ad aiutare la macchina in caso di sofferenza.

Se noi (o la macchina se in automatico) sbagliamo il bilanciamento otteniamo un’immagine con una forte dominante (generalmente tendente al blu o al giallo). Avere persone con la carnagione dei Simpson affatto non è proprio gradevole!!!

ATTENZIONE 1: la luce del giorno cambia molto e così la sua temperatura… se la modificate manualmente ricordatevi poi che va sempre sistemata ad ogni cambio di luce (basta che arrivi una nuvola). Se la lasciate in automatico va normalmente approssimativamente bene, ma potrebbe non essere l’ideale per la scena. Insomma.. come sempre, dipende!

ATTENZIONE 2: poiché il mondo è ingiusto e crudele e ci vuole molto male, la temperatura di luce si misura in gradi Kelvin e le luci calde sono rappresentate da bassi gradi Kelvin (tipo 3.200) e quelle fredde da alti gradi Kelvin ( tipo 5.500!!). Mai una gioia!!! 🙁

ATTENZIONE 3: a volte sbilanciare il bianco può essere MOLTO utile per dare un mood più caldo o più freddo all’immagine. Per esempio nell’immagine del ghiaccio di copertina il bilanciamento è stato volutamente spostato per raffreddare l’immagine. (E sì: avrei potuto farlo anche dopo in post… ma mi piace pensare la fotografia prima di scattarla e quindi fare in macchina quello che posso!) Ecco quindi a volte potete Sbilanciare il bianco per ottenere un effetto diverso con vostre immagini!

CON QUESTA RIFLESSIONE SCATURITA DA UNA RICHIESTA DI ALFONSO DIREI CHE POSSIAMO INAUGURARE LA RUBRICA: DUBBI, DOMANDE, PERPLESSITÀ’? SCRIVILE QUA! Insomma se avete qualche domanda fatevi avanti!!! 🙂 🙂

3

No Comments

Leave a Reply


The maximum upload file size: 30 MB.
You can upload: image.
Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Non perderti mai nulla, iscriviti alla newsletter. Potrai cancellarti in qualsiasi momento!

No, grazie!