Loading...

Esercizio 7: rosso di sera… ma pure di mattina e di pomeriggio!

Ehhh sì non poteva mancare in questi giorni un bell’esercizio sul foliage… e facciamolo ora finchè possiamo uscire 🙀

Come quasi tutto in queste pagine anche il foliage è una scusa per svegliare il criceto fotografo che corre sulla ruota nella nostra testa e spremerci le meningi.

Oggi vi chiedo di uscire e cercare un po’ di rosso tra le foglie (anche il giallo va bene ma il rosso spacca di più) e di provare a sperimentare almeno 3 tecniche diverse. Qui ve ne indico alcune ma fate tutto ciò che vi viene in mente: studiate il menù della fotocamera, tirate fuori il cavalletto dall’armadio, togliete le ragnatele dal fiseye, ruotate la ghiera di messa a fuoco… fate follie con la macchina fotografica… sperimentate! ( no, non tirate in aria la macchina e non mettetela neanche a mollo nel laghetto sotto casa!!.) ma fate qualcosa di inaspettato.Io qui ho inserito 3 foto: La prima è fatta utilizzando un 55mm a f1,8 la ridottissima profondità di campo e il bokeh che ne deriva crea un bell’effetto. Vi giro la definizione di bokeh che mi piace molto (soprattutto la parte della confusione mentale):

Bokeh (pronunciato /bɒkɛ/ o talvolta /ˈboʊkə/) è un termine del gergo fotografico derivato dal vocabolo giapponese “boke” (暈け o ボケ), che significa “sfocatura” oppure “confusione mentale”.

La seconda è fatta con una esposizione multipla (spulciate il menu della vostra macchina: magari la trovate e provate a divertirvi). L’esposizione multipla consiste nello scattare diverse immagini che vengono però salvate sulla scheda come un unico file creato dalle diverse immagini sovrapposte. In analogico si realizzava scattando più foto senza riavvolgere il rullino. ( sì si può fare anche con Photoshop nel caso non ci fosse la funzione sulla vostra macchina, ma se c’è e lo fate dopo, mi arrabbio!)

La terza è scattata con un tempo lungo e muovendo la fotocamera. Il mondo diventa fluido e l’effetto è molto pittorico, il risultato cambia tantissimo in base al tempo di scatto e alla velocita è direzione del movimento.Insomma, in questo periodo gli alberi sono stupendi: andate, divertitevi e sperimentate. Mandatemi i vostri esercizi!

PS. grazie a Gabriele chi mi ha ispirata oggi! 😉

Ecco la galleria:

4

No Comments

Leave a Reply


The maximum upload file size: 30 MB.
You can upload: image.
Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Non perderti mai nulla, iscriviti alla newsletter. Potrai cancellarti in qualsiasi momento!

No, grazie!