Loading...

ESERCIZIO 1: guardare

Islanda - Viaggio fotografico in Islanda - Cascate

Abituiamoci a guardare!  Provate ad uscire senza macchina fotografica. Andate in un luogo che conoscete bene e cercate una prospettiva diversa. Cercate una novità. Cercate punti di vista che non avevate preso in considerazione prima. 

Provate ad andare in un luogo che non conoscete. Fate lo stesso esercizio di prima e provate a scrivere le cose che vi hanno colpito. Provate a scrivere le emozioni che questo luogo nuovo vi ha suscitato.  

Se vi abituate a vedere le cose in questo modo diventerà istintivo farlo quando avrete la macchina fotografica.

SE NON POTETE USCIRE FATELO SEMPLICEMENTE DALLA FINESTRA, SUL BALCONE, NEL CORTILE.

COME E’ ANDATA? FATEMI SAPERE!

19

Comments (2)

  • frederick zamuner 3 mesi ago Reply

    Questo è un esercizio fantastico, l’ho provato diverse volte e funziona.
    Devo dire che ci si abitua a guardare con le ns emozioni, si impara ad osservare ciò che ci circonda e a far si che tutto ciò che tutto questo ci avvolga in emozioni.
    Questo permette di creare immagini imprimendo per sempre le ns emozioni, lavoro che a mio avviso dovrebbe essere fatto da ogni fotografo.

  • larghi sara 2 mesi ago Reply

    ciao ,devo dire che questo esercizio è fantastico,mi ci trovo molto,perché,se guardo fuori dalla finestra di casa mia,riesco a vedere ogni sera il tramonto ,che io amo, che scende dietro al Monte Rosa,ma non sto li sempre a fotografarli,perché anche se ogni sera cambiano,io guardo come si evolve e se non mi emoziona non fotografo.anche quando vado al mare nello stesso posto,cerco di fotografare da altre prospettive,o cerco angoli solitari dove aspetto il mio momento magico…funziona! ciao,SARA

Leave a Reply


The maximum upload file size: 30 MB.
You can upload: image.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Non perderti mai nulla, iscriviti alla newsletter. Potrai cancellarti in qualsiasi momento!

No, grazie!